Cessione del credito IVA: i casi dell’esenzione

Cessione del credito Iva: una distinzione imprescindibile

La cessione del credito è un istituto complesso, come forse alcuni di voi già sapranno, e lo è per almeno due ordini di ragioni. La prima è rappresentata dalle varianti esistenti, che sono numerose. La seconda è costituita invece dagli usi possibili, che spesso trascendono l’ambito della gestione del credito (ambito originario) e coinvolgono funzioni importanti come quelle inerenti al finanziamento delle imprese.

La cessione del credito è diventata quindi nel tempo uno strumento di finanziamento a tutti gli effetti, una opportunità per quei soggetti che non riescono a recuperare i propri crediti e si trovano di conseguenza in crisi di liquidità.

Per quanto riguarda la questione della cessione del credito Iva, la discriminate è proprio questa. L’attività di cessione consiste in una operazione di finanziamento? Una domanda da cui discendono diverse e importanti conseguenze per i soggetti coinvolti nell’atto di cessione.

Cessione crediti iva: le ragioni dell’esenzione

La distinzione è quindi tra cessioni finalizzate a un finanziamento e cessioni che non producono un prestito. Il legislatore, infatti, stabilisce che le operazioni di finanziamento debbano essere esenti da Iva. Ne consegue che le cessioni-finanziamento non richiedono il pagamento dell’Imposta sul Valore Aggiunto.

Per l’altra categoria, c’è sempre la possibilità dell’Iva per Cassa, che permette di rimandare – in un certo senso – il pagamento dell’imposta. Rimandare a quando? Il legislatore e la prassi giurisprudenziale suggeriscono un momento particolare: quando il debitore avrà saldato il suo debito (e non quando il cessionario ha ricevuto il rimborso).

Un orientamento fondamentale da conoscere per quanti sono interessati a procedere nell’intervento di cessione del credito.

Factoring ultime notizie

Prestiti immediati: tutte le informazioni per richiederli I prestiti immediati rappresentano un’opzione molto vantaggiosa per diversi motivi, il primo dei quali riguarda la possibilità, in alcuni casi, di richiederli senza bisogno di presentare la busta paga. Prestiti veloci: le principali tipologie I prestiti immediati comprendono diverse tipologie di prodotti di accesso al credito. Tra i più importanti è possibile ricordare i prestiti cambializzati. Di cosa si tratta? Di finanziamenti che si basano ...
Atto di cessione del credito, cos’è? Cessione del credito: cos’è e chi vi partecipa Ogni volta che si parla di atto di cessione del credito è necessario valutare con attenzione le sue caratteristiche. La cessione del credito è il processo che determina il trasferimento di diritti creditizi nei confronti di un debitore a un terzo soggetto. Il terzo soggetto in questione è detto cessionario nell’ambito di quello che è a tutti gli effetti un contratto bilaterale. Fondamentale perch...
Infografica sui nuovi regolamenti per il credito dei prestiti inpdap Ecco l'infografica pubblicata nel portale inpdappresiti.it che spiega i nuovi regolamenti per i prestiti inpdap ed i relativi mutui.     Maggiori dettagli sono disponibili qui: http://www.inpdapprestiti.it/infografica-regolamenti-sui-prestiti-e-mutui-ipotecari-edilizi/
Contratto di cessione del credito Contratto di cessione del credito in garanzia La cessione del quinto è un intervento reso possibile grazie all’introduzione, nel codice civile, degli articoli 1260 e successivi. Un contratto di questo genere prevede la cessione del diritto di credito nei confronti di una figura terza, che si incaricherà di riscuotere il debito oggetto della cessione. Nel contratto di cessione del credito fanno parte i seguenti soggetti: il cedente, ossia ...
Cessione del credito pro soluto: cos’è e come richiederla Cos’è la cessione del credito Disciplinata del Codice Civile la cessione del credito è l’accordo attraverso il quale un soggetto (cedente) trasferisce ad un altro soggetto professionale, che prende il nome di cessionario, i crediti vantati nei confronti di un debitore. Il termine cessione è utilizzato generalmente per indicare il trasferimento di diritti di credito e diritti personali di godimento, o di altre posizioni soggettive parziali. Qu...
Cessione del credito pro solvendo: in cosa consiste? Cessione del credito: una opportunità di finanziamento Una delle difficoltà che le imprese stanno vivendo riguarda la riscossione dei crediti. Se da un lato molte realtà non riescono a far fronte ai propri debiti, dall’altro c’è chi entra in sofferenza perché vede privarsi della liquidità che gli spetta. Per risolvere questo problema alcune società, chiamate factor, prendono in gestione il credito per portarlo alla solvibilità. L’istituto del...