Factoring UniCredit 2015

Perché sottoscrivere un contratto di factoring

Con la crisi economica l’accesso al credito è diventato una necessità per molti imprenditori, che spesso non riescono a riscuotere i crediti vantati nei confronti dei cliente nei termini previsti, o che, semplicemente, hanno bisogno di liquidità immediata per finanziarie la propria attività.

Chi incontra questo tipo di difficoltà, può risolvere i problemi finanziari legati alla riscossione dei crediti sottoscrivendo un contratto di factoring. Si tratta di una figura negoziale di matrice anglosassone (regolata nell’ordinamento italiano dall’art. 1260 e seguenti del Codice Civile e dalla Legge n. 52/1991) che consente a un’impresa di trasferire i propri crediti professionali ad un altro soggetto.

Il factor, ossia la controparte del contratto, si impegna, a fronte del pagamento di una commissione, a fornire all’impresa servizi di varia natura, che vanno dalla gestione della contabilità e riscossione dei crediti al versamento di anticipi sulle somme cedute. I servizi di factoring possono essere erogati solo da banche e società finanziarie abilitate.

Factoring UniCredit pro soluto: quali i servizi offerti

Tra gli enti che erogano tali prestazioni troviamo UniCredit Factoring, società prodotto di UniCredit Group presente sul mercato da oltre 40 anni. Nel corso della sua attività, UniCredit Factoring ha ampliato costantemente le proprie competenze professionali, con servizi dedicati ai più diversi settori operativi e pensati per aziende di tutte le dimensioni.

Il factoring UniCredit è in grado di soddisfare le esigenze gestionali, assicurative e finanziarie dei propri clienti, utilizzando strumenti che semplificano la gestione dei crediti e ottimizzano i flussi di cassa. La società si impegna inoltre a garantire i crediti ceduti, operando quindi un factoring di tipo pro soluto.

Si tratta di una particolare tipologia di factoring in cui, oltre ad erogare servizi relativi a contabilità e gestione dei crediti, il factor si impegna anche a garantire il credito ceduto. In altre parole, in caso di insolvenza del debitore il factor non potrà chiedere al cliente la restituzione delle somme anticipate.

Factoring ultime notizie

Centro factoring: il factoring come forma di finanziamento Centro Factoring spa: una tipica società di factoring Centro Factoring Spa è una nota società di factoring. Analizzandola è possibile comprendere il panorama del factoring in Italia, molto complesso perché ancora in stato embrionale, almeno rispetto ad altre formule di finanziamento usate in ambito imprenditoriale. Centro Factoring Spa ha sede a Firenze. Le modalità di factoring offerte consistono in pro solvendo e pro soluto. In entrambi i c...
Leasing e factoring: come usarli? Quali i vantaggi? Leasing e factoring differenze Leasing e Factoring sono due importanti strumenti a disposizione di aziende e professionisti che consentono rispettivamente di utilizzare beni non di proprietà e di ottenere servizi connessi alla cessione di uno o più crediti. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche di leasing e factoring. Dal punto di vista giuridico il leasing è un contratto atipico, poiché non rientra nelle tipologie previste ...
Factoring bancario definizione e utilizzo: ecco a cosa serve Factoring bancario definizione e soggetti coinvolti Factoring bancario definizione. Il factoring è una figura negoziale di matrice anglosassone, che indica un particolare tipo di contratto attraverso il quale un imprenditore (detto cedente) si impegna a cedere tutti i crediti, presenti e futuri, scaturiti dall’attività imprenditoriale a un altro soggetto professionale, che prende il nome di factor. Il factor si impegna, dietro il pagamento di...
Reverse factoring cos’è e a chi è rivolto Reverse factoring: di cosa si tratta e a chi si rivolge Il reverse factoring, noto anche come factoring indiretto, è un contratto che prevede l’inversione della logica applicata nel factoring tradizionale. Pensato per le imprese che hanno significativi volumi di acquisti e desiderano un’assistenza completa per la gestione dei debiti di fornitura, il reverse factoring prevede che l’operazione di cessione dei crediti avvenga su richiesta dell’impr...
Factoring pro soluto: cos’è? Come funziona? Factoring pro soluto come funziona Il termine anglosassone factoring identifica un contratto che permette a un certo soggetto, il cosiddetto factor, di procedere nell’acquisto nei confronti di un imprenditore (il “cedente”) della totalità oppure di parte dei suoi clienti commerciali. L’impresa cedente si occupa dell’attribuzione di dilazioni di pagamento ai suoi clienti. In termini concreti abbiamo quindi: il cedente, ovvero colui che si impe...
Factoring definizione: cos’è e a cosa serve Factoring definizione e caratteristiche principali Con il termine “factoring” si indica un particolare tipo di contratto attraverso il quale un imprenditore (detto "cedente") si impegna a cedere tutti i crediti, presenti e futuri, vantati nei confronti di un cliente, ad un altro soggetto professionale che prende il nome di “factor”. Il factor si impegna, a sua volta, a fornire al cedente una serie di servizi, che possono andare dalla gestione...