Factoring pro solvendo: quali i vantaggi?

Cos’è il factoring pro solvendo

Il termine factoring indica un particolare tipo di contratto con cui un imprenditore (detto cedente) si impegna a cedere i crediti presenti e futuri scaturiti dall’attività lavorativa ad un altro soggetto professionale, il factor.

A fronte della cessione dei crediti il factor fornisce all’impresa una serie di servizi che spaziano dalla tenuta della contabilità, alla gestione e riscossione dei crediti (tutti o solo una parte) che questa vanta in relazione alla propria attività. Il factor garantisce inoltre l’azienda dall’eventuale insolvenza dei debitori, finanziandola attraverso la concessione di prestiti o anticipando i crediti ceduti.

Differenze tra factoring pro solvendo e pro soluto

È bene precisare che la cessione dei crediti non rappresenta il fine ultimo dell’accordo, ma semplicemente lo strumento per l’erogazione dei servizi all’impresa, da parte del factor.

I crediti affidati al factor non devono essergli obbligatoriamente ceduti, ma questa è una pratica molto frequente poiché dietro ai contratti di factoring si nasconde, spesso, un’operazione di finanziamento dell’impresa. Nella maggior parte dei casi, infatti, il factor concede all’impresa un anticipo sui crediti gestiti.

Nel factoring la cessione può avvenire pro soluto o pro solvendo. Nelle cessioni pro soluto il rischio di insolvenza dei crediti ceduti grava sul factor, che in caso di mancata riscossione non può chiedere al cliente la restituzione degli anticipi versati. In caso di cessione pro solvendo invece è l’impresa cliente a farsi carico del rischio di insolvenza.

Quale di queste due scelte sia la più conveniente è dipesa dalle urgenze di liquidità del soggetto cedente.

Factoring ultime notizie

Maturity factoring: cos’è? Quali i vantaggi? Caratteristiche del maturity factoring Tra le varie tipologie di factoring disponibili nel circuito finanziario nazionale, troviamo il maturity factoring, attraverso il quale l’impresa richiede al factor di svolgere per suo conto, le operazioni legate alla gestione e alla riscossione dei crediti. La società di factoring provvedere al versare una somma pari al valore nominale dei crediti ceduti, alla loro naturale scadenza. In altre parole il ...
Factoring indiretto: cos’è? Quali i vantaggi? Factoring indiretto: di cosa si tratta e a chi si rivolge Il factoring indiretto è un intervento pensato, in misura prevalente, per realtà imprenditoriali di medio-gradi dimensioni e che possono vantare un solido profilo in termini di affidabilità. Queste, data la propria condizione di debitrici, possono sfruttare il factoring nei confronti dei propri fornitori, che così riescono a tradurre in liquidità il credito. Un’opera che si realizza a fro...
Contratto di factoring Contratto di factoring: di cosa si tratta e quali i soggetti coinvolti Il contratto di factoring si realizza tra due soggetti: l’imprenditore cedente e il factor, figura rappresentata da concessionario, banca o intermediario finanziario. Il primo, ovvero il cedente, fornisce al factor crediti economici frutto della sua attività imprenditoriale a fronte di un somma di denaro e/o di servizi. Mediante il contratto di factoring un soggetto impren...
Centro factoring: il factoring come forma di finanziamento Centro Factoring spa: una tipica società di factoring Centro Factoring Spa è una nota società di factoring. Analizzandola è possibile comprendere il panorama del factoring in Italia, molto complesso perché ancora in stato embrionale, almeno rispetto ad altre formule di finanziamento usate in ambito imprenditoriale. Centro Factoring Spa ha sede a Firenze. Le modalità di factoring offerte consistono in pro solvendo e pro soluto. In entrambi i c...
Factoring pro solvendo costi e servizi offerti Factoring pro solvendo definizione Il factoring è una figura negoziale di matrice anglosassone, che indica un particolare contratto con il quale un imprenditore (che prende il nome di “cedente”) si impegna a cedere i crediti, presenti e futuri, scaturiti dalla propria attività a un altro soggetto professionale, denominato factor. Il factor, che può essere una società specializzata o una banca, assume, a sua volta, l’obbligo a fornire una seri...
Factoring definizione: cos’è e a cosa serve Factoring definizione e caratteristiche principali Con il termine “factoring” si indica un particolare tipo di contratto attraverso il quale un imprenditore (detto "cedente") si impegna a cedere tutti i crediti, presenti e futuri, vantati nei confronti di un cliente, ad un altro soggetto professionale che prende il nome di “factor”. Il factor si impegna, a sua volta, a fornire al cedente una serie di servizi, che possono andare dalla gestione...